Vegetariana sì, no o nì?

diventare-vegetariani1

 

Buongiorno! Yeahhh!!!

Finalmente trovo il tempo e l’ispirazione di gettare 2 righi, nulla di sensazionale o di nuovo, ma dopo un’anno di blog (purtroppo con pochissimi articoli 😦 ) voglio condividere la mia esperienza in campo alimentare, non voglio imparare nulla a nessuno perché io per prima ho commesso svariati errori e sgarri e ne ho pagato le conseguenze. Rispetto un’anno fa’ adesso ho perso più di 10 kg e mi sento soddisfatta, per oggi non voglio parlarvi della dieta in stato puro ma semplicemente riflettere sul campo dell’alimentazione.

 

Premesso che ognuno mangia come vuole, io sono favorevole alla dieta vegetariana ed è dal settembre 2014 che cerco d’intraprendere questa via senza successo.

Inanzi tutto dico che voglio fare questa scelta perché: non amo molto mangiare carne (mangio volentieri poche cose), perché amo la natura e di conseguenza gli animali insomma sono una persona che vorrebbe rispettare il pianeta e la natura il più possibile.

E allora per un certo tempo mi è bazzicata l’idea di diventare  vegetariana e con il tempo vegana… soprattutto dopo l’allarme lanciato dall’OMS. Ho letto e riletto ho consultato diverse fonti e alla fine ho un quadro chiaro nella mia testa. Per adesso ci rinuncio sia alla prima che alla seconda opzione. Non che non fossi convinta, ma non ne avevo parlato con nessuno di questa mia scelta alimentare, ma semplicemente avevo cominciato a mangiare meno carne e pesce fino ad arrivare a settembre fino a dicembre a essere vegetariana. Vegetariana lo sono stata per 3 mesi. Perché ho fatto un passo indietro? Probabilmente avrò sbagliato approccio; era un periodo che  il mio  metabolismo era sballato ero già in sovrappeso e sicuramente avrò fatto degli abbinamenti sbagliati. Il risultato in 3 mesi è stato quello di ingrassare 5 kg in più. Purtroppo è andata così 😦 mangiavo più pane, pasta, riso, patate abbinati spesso a legumi vari, seitan anche se occasionalmente non lo digerivo e così anche i legumi e i cibi integrali mi portavano ad avere l’addome gonfio… In più ho scoperto di avere un’intolleranza al latte…. e da vegetariana consumavo il latte e i suoi derivati, inoltre devo dire che ero sempre stanca e affaticata. Così ho mollato o ripreso a mangiare normalmente e mi sono sentita meglio. Non ho mai mangiato carne ogni giorno, in genere solo domenica o massimo 2 volte la settimana.

Per adesso dovrò seguire un percorso alimentare molto lungo per motivi di salute, ma appena mi sarò stabilita e sarò mentalmente pronta riproverò a seguire una dieta se non vegetariana almeno il più possibile.

Ho deciso che questa volta non farò di testa mia ma mi rivolgerò ad un nutrizionista, questo è il mio consiglio a chiunque voglia cambiare alimentazione. Non pensiate sia facile come dicono, o almeno non lo è per tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...